Questo sito web utilizza cookie e tecnologie analoghe, proprie o di terze parti, al fine di garantirne il corretto funzionamento e ottimizzarne l'esperienza d'uso.
Continuando a navigare nel sito si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie.
Per accettare esplicitamente l'utilizzo dei cookie clicca su Acconsento.

Rapporto 2016

SAVE THE DATE 1000

 

 

Consulta l'infografica 2016 sui dati della cooperazione agricola italiana

L’Osservatorio nazionale sulla cooperazione agricola è istituito presso il Ministero delle Politiche agroalimentari e forestali ai sensi della legge n. 231 del 2005 e sostenuto dalle cinque Organizzazioni di rappresentanza e tutela delle imprese cooperative dell’agroalimentare (AGCI Agrital, Fedagri Confcooperative, Legacoop Agroalimentare ed UNICOOP).

L’Osservatorio rappresenta uno strumento di approfondimento ed analisi del fenomeno cooperativo nel sistema agroalimentare nazionale, che periodicamente offre contributi informativi qualificati ed aggiornati. 

Lo sviluppo di un comune patrimonio informativo sulla Cooperazione agroalimentare ha preso avvio nel 1995 per volontà delle Organizzazioni della Cooperazione Agricola ed Agroalimentare (Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare, Agci-Agrital) e il sostegno politico e finanziario del Ministero dell’Agricoltura; da allora il percorso di creazione di conoscenza sul sistema cooperativo agroalimentare si è progressivamente affinato, passando dalla gestione e perfezionamento di una banca dati alla costituzione di un vero e proprio “Osservatorio sulla Cooperazione agricola italiana”.
Nel corso degli anni si sono quindi succedute con continuità attività di ricerca che hanno consentito di produrre dati originali sulla cooperazione agroalimentare nazionale, non altrimenti reperibili da fonti ufficiali.

Il modello di analisi dell’Osservatorio prevede le seguenti linee di analisi:

  1. Numeri chiave della cooperazione: la realizzazione periodica e continuativa di un censimento delle cooperative iscritte alle organizzazioni di rappresentanza consente di elaborare un set di indicatori originali di descrizione dell’intero sistema della cooperazione agroalimentare italiana;
  2. Indagini congiunturali: la raccolta ed elaborazione di informazioni sulle dinamiche congiunturali, attraverso indagini periodiche su gruppi rappresentativi di imprese, monitora in tempo reale i trend economici rilevanti del mondo cooperativo;
  3. Analisi di bilancio: l’analisi di ampi campioni di cooperative, spesso in comparazione con le imprese di capitali, offre un’analitica valutazione delle performance economico-finanziarie del sistema cooperativo;
  4. Focus di approfondimento: analisi approfondite di tematiche selezionate che riguardano i temi di rilievo (integrazione e fusione delle cooperative, internazionalizzazione, credito, rapporto socio-cooperativa) danno spunti importanti sulle definizione di coerenti strategie di supporto da parte delle organizzazioni e di policy per le istituzioni;
  5. Presentazione pubblica e diffusione risultati: con la predisposizione e stampa di un rapporto finale, organizzazione di un convegno pubblico e le altre attività di comunicazione, l’Osservatorio svolge un’importante funzione divulgativa.

A partire dal 1995 l’Osservatorio ha consolidato il proprio ruolo di fonte primaria di dati sulla cooperazione agroalimentare e di interpretazione dei fenomeni, divenendo un punto di riferimento per la produzione di dati primari e fornendo un supporto conoscitivo essenziale in fase di definizione delle scelte strategiche delle organizzazioni cooperative, delle imprese e dei decisori pubblici (Ministero e Regioni).

 

 

L’oggetto dell’analisi, rappresentato dall’universo delle cooperative associate alle organizzazioni cooperative, rappresenta la parte più vitale e dinamica del sistema. Attraverso l’analisi dei dati ufficiali e il prezioso contributo dei risultati provenienti da indagini dirette (congiunturale, strutturale, casi di studio, focus group) è stato costruito un originale patrimonio informativo, che conferma l’importante funzione di generazione e coordinamento di dati ed informazioni sulla cooperazione agroalimentare svolta.

L’Osservatorio assolve quindi l’obiettivo affidatole dal Ministero della Politiche agroalimentari e forestali di creazione di conoscenza per le istituzioni e gli stakeholder dell’agroalimentare al fine orientarne le riflessioni e le scelte in fase di definizione delle politiche di settore.

Il rapporto inoltre si conferma come un appuntamento periodico che fornisce analisi e dati sul fenomeno cooperativo per tutti coloro che a diverso titolo – operatori economici, mondo della ricerca, istituzioni, ecc. – si confrontano con questa importante componente del sistema agroalimentare nazionale.